Segni particolari

Nome: Luka Jovic
Ruolo: Attaccante
Data di nascita: 23/12/1997
Luogo di nascita: Bijeljina
Nazione: Serbia
Altezza: 181 cm
Piede preferito: Destro

Biografia

Luka Jovic nasce vicino a Bijeljina la seconda città più grande della Repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina. Gli inizi sono precoci Luka inizia a giocare a calcio all’età di 5 anni nella città di Loznica e nel 2005 viene notato da Toma Milicevic, scout della Stella Rossa, in cui Jovic si trasferisce nonostante la corte del Partizan.

L’esordio tra i professionisti avviene 9 anni dopo, contro il Vojvodina segna il goal che consente alla Stella Rossa di pareggiare e vincere il campionato diventando il calciatore più giovane a siglare una rete a 16 anni, 5 mesi e 5 giorni e successivamente il più giovane ad aver mai giocato il derby storico contro il Partizan. Dopo meno di 2 anni lo score di Jovic è di 42 partite tra campionato e coppe e 12 goal, inevitabile è l’interesse dei grandi club.

A spuntarla è il Benfica che lo ingaggia nel febbraio 2016 pagando per il suo cartellino una cifra attorno ai 2 milioni. L’esperienza portoghese è strana, si capisce da subito che non ha la piena fiducia dello staff tecnico lusitano, viene relegato spesso nella squadra B e inizia a perdere fiducia divenendo quasi uno scarto e una falsa promessa pompata dal classico Football Manager di turno.

Fortunatamente per lui l’Eintracht Francoforte lo rileva in prestito agli inizi della stagione 2017-2018, Kovac lo fa ambientare e lo utilizza sempre di più durante il corso della stagione, alla fine della quale colleziona 27 presenze e 9 goal, per la precisione in 1141 minuti, arricchendo un palmares già notevole con la conquista della Coppa di Germania.

La stagione successiva ed attuale sembra quella della definitiva consacrazione ma inizialmente non è in cima alla lista del nuovo tecnico, il quale non fatica a ricredersi puntando sul ragazzo sia in Europa League che in campionato ottenendo come compenso 9 goal in 10 presenze. In una di queste realizza in 9 minuti 5 goal, il più giovane di sempre a segnare una cinquina in una gara di Bundesliga.

A livello di nazionale, Luka dall’under 16 all’under 21 mette assieme un qualcosa come 59 presenze e 44 goal conquistando anche un terzo posto all’Europeo U19 del 2014 in Ungheria. A giugno esordisce con la nazionale maggiore venendo convocato anche per il Mondiale 2018, in cui gioca solo qualche minuto nel match contro il Brasile, perso dalla Serbia per 2-0.

Caratteristiche Tecniche

Senza dubbio è un uomo d’area di rigore, vede la porta come pochi ed ha un notevole senso del goal. Utilizza prettamente il destro anche se non disdegna l’uso del sinistro. Al contrario di quanto ci si aspetti da un killer d’area, ha un fisico e una tecnica quasi da trequartista, ciò però non lo limita nel corpo a corpo con i difensori avversari, anzi lo rende atipico permettendogli di mettersi ulteriormente al servizio dei compagni per far salire la squadra o consentire anche agli altri di segnare.

Categories: Focus Giovani