Il brutto momento di Leroy Sané sembra non avere fine. Il giovane attaccante esterno del Manchester City dopo l’esclusione dalla lista dei convocati per la spedizione mondiale della Germania ha perso anche il posto da titolare nel City di Pep Guardiola.

Che cosa sta succedendo a Leroy Sané?

La scorsa stagione con la maglia del Manchester City è stata grandiosa per Sané che è arrivato addirittura in doppia cifra in termini di goal ai quali vanno aggiunti anche i quindi assist messi a referto (fonte transfermarkt), ma in generale le prestazione del tedesco sono state davvero di altissimo livello. L’esclusione dal Mondiale potrebbe aver influito anche sul difficile avvio di stagione del ragazzo che però ha tutte le qualità per tornare protagonista.

Pep Guardiola ha dichiarato che l’esclusione dai titolari in questo inizio di campionato è dovuta da una serie di motivi. Il primo è senza dubbio il grande stato di forma di Benjamin Mendy, a lungo infortunato nella scorsa stagione e che in queste prime giornate di Premier League è stato a tratti travolgente. Al di là dei numeri Mendy ha praticamente arato la fascia sinistra di sua competenza diventando più che decisivo anche in zona offensiva sfornando cross e assist in grande numero.

Un altro fattore che ha portato all’esclusione di Leroy Sané stando a quanto dichiarato da Guardiola è lo stato di forma non ottimale combinato ad una deludente pre-season. Sané è stato accusato, soprattuto dai media, di una scarsa applicazione durante le amichevoli estive in particolare al tedesco viene imputato uno scarso impegno in ambito difensivo che gli sarebbe costato il posto in squadra. Questo aspetto che è una questione mentale potrebbe essere un riflesso dettato dall’esclusione mondiale.

In più a ridurre il minutaggio di Sané avrebbe contribuito anche l’arrivo ai Citizens di Riyad Mahrez dal Leicester. L’algerino è stato l’unico acquisto di rilievo del calciomercato estivo del City e si è aggiunto alla già affollata batteria di esterni offensivi e trequartisti a disposizione di Guardiola.

Il brutto momento di Leroy Sané però non dovrebbe durare a lungo. Guardiola ha dimostrato di voler puntare ancora sul ragazzo e sarebbe un pazzo a non farlo viste le qualità del tedesco che deve solo trovare la giusta forma fisica, ma soprattutto deve reagire mentalmente a questa situazione difficile.

Nello spezzone di partita giocato contro il Wolverhampton si è visto un Sané spento sopratutto dal punto di vista mentale. Scelte sbagliate ed errori banali, ma anche una grande accelerazione con dribbling a superare tre avversari come birilli quasi a voler ricordare a tutti chi è il vero Leroy Sané.

Vi consigliamo inoltre di leggere la nostra Preview sulla Premier League 2018/2019.

Parte 1 – Parte 2 – Parte 3